giovedì 2 febbraio 2012

Etichetta e bon ton: 5 semplici regole per essere delle perfette principesse in ogni occasione

Come avrete già avuto modo di scoprire sono una grande fan e ammiratrice della neo duchessa di Cambridge Catherine Middleton. Dallo scorso 29 aprile, data delle nozze reali col principe William, la duchessa ha svolto diversi doveri pubblici al braccio del consorte e la stampa (e pare anche la regina stessa) non è riuscita a trovare alcuna sbavatura al suo regal contegno.



Catherine ha infatti trascorso l'ultimo anno a prendere delle efficaci lezioni di stile e bon ton cosi da essere pronta per il suo nuovo ruolo di principessa. Eh si, perchè nonostante possa sembrare una cosa da poco, stare in piedi, stringere mani e comportarsi in maniera appropriata in pubblico può essere davvero difficile...soprattutto se si hanno gli occhi dell'intero globo addosso.

Una foto di Kate Middleton prima e dopo il Royal Wedding: il suo portamento già ottimo è divenuto impeccabile

Ok magari noi comuni mortali non avremo molte occasioni di gustare cocktails in compagnia di altezze reali ma sicuramente queste poche semplici regole potranno risultarci utili nella nostra vita sociale quotidiana.



Attraverso i consigli di una vera Lady inglese, Jean Broke-Smith specializzata in bon ton ed etichetta, scopriremo tutti i segreti che hanno trasformato la bella ma "plebea" Kate, nella perfetta Principessa
Catherine.




Lezione n.1 Saluto Reale
Se anche voi pensate che una stretta di mano sia la cosa più facile del mondo sappiate che vi sbagliate. La stretta deve essere decisa ma non tanto da stritolare la mano del malcapitato e comunque sempre meglio della manina moscia: terribile!
Nel caso di altezze reali sono loro a porgere per primi la mano.


Veniamo poi alla parte più difficile: la riverenza. Quella "a tuffo in avanti" è consigliata solo nel caso di abito lungo o ampio, in tutti gli altri casi bisogna limitare la teatralità della cosa e sarà sufficiente un semplice inchino. Sedere e spalle indietro, mani ai lati, un piede davanti all'altro che scivola leggermente indietro.. et voilà.

Lady GaGa saluta la Regina con un inchino più adatto all'Imperatore giapponese ^_^

Un timido saluto da parte delle infermiere di un ospedale australiano


Marilyn Monroe aspetta emozionata di incontrare la giovane Elisabetta

ed eccola immortalata in una riverenza impeccabile
                                               
Lezione n.2 Seduti e in piedi
Stare fermi in piedi in maniera appropriata non è sempre semplicissimo soprattutto se dobbiamo restarci per lungo tempo o magari se dobbiamo alzarci e sederci in continuazione.
In piedi si deve stare ben dritti, un piede leggermente davanti all'altro con le dita rivolte verso l'esterno (per chi mastica di danza diciamo una terza posizione), la pancia è in dentro e la testa alta, come se avessimo un gancio che la tiene sollevata. Le gambe possono anche essere unite purchè non in maniera eccessiva a livello delle ginocchia: è sufficiente che i malleoli si sfiorino.


Per sedersi in maniera corretta avvicinatevi il più possibile alla sedia sfiorandola coi polpacci, così da trovarla facilmente senza voltarvi. Abbassatevi delicatamente e poi spingete indietro il sedere. VIETATISSIMO ACCAVALLARE LE GAMBE, posa troppo mascolina! Potrete spingere entrambe le gambe su un lato o al massimo incrociare solo le caviglie. In ogni caso mai e poi mai separare le ginocchia: la biancheria in vista è assolutamente impensabile!




Lezione n.3 Camminare
Fate dei passi non troppo grandi ma ampi come il vostro piede. Il peso va caricato sul tacco per poi essere distribuito su collo del piede e infine sulla punta. Quando camminate i due piedi dovrebbero sfiorarsi cosi da restare allineati e le mani, se non avete una borsetta da stringere, vanno lasciate libere lungo i fianchi ma senza ciondolare in maniera eccessiva.




Lezione n.4 A tavola
Un banchetto (reale o no) è un vero e proprio campo minato per quanto riguarda gaffes ed errori.  Se vi trovate ad un cocktail ad esempio, tenete sempre il bicchiere con la mano sinistra così da lasciare libera la destra per eventuali strette di mano. E per quanto riguarda le tartine? Jane suggerisce semplicemente di evitare :-(

 


Per quanto riguarda una cena seduti le regole da rispettare aumentano: assolutamente da evitare orrori tipo telefoni cellulari, gomiti sul tavolo o sporgersi per prendere il pane. Ma è con le posate che a volte si raggiunge l'apice della sconvenienza: mai posizionare il cibo sulla forchetta aiutandosi con la mano o usarla come un cucchiaio e iniziare sempre dalla posata più esterna (in futuro chiariremo tutte le regole del bon ton a tavola ;-).








Scegliete sempre il bicchiere giusto per ogni portata e soprattutto non tenete il bicchiere sollevato per sollecitare un goccio in più: è veramente squallido...le vere principesse devono bere poco a quanto pare!
Se siete a pranzo con sua Maestà ricordate che è la regina che da inizio al pasto ed è sempre lei a servire personalmente il te ai suoi invitati per cui evitate di brandire la tazza in aria prima del dovuto e soprattutto niente mignolini al vento.






Lezione n.5 Salire e scendere dall'auto
Un numero impressionante di celebrità fa delle vere e proprie figuracce mentre sale o scende da eleganti limousine per sbarcare sul red carpet di turno. La prima regola d'oro è quella di entrare in auto prima col sedere e poi con tutto il resto. Uscire da una macchina normale è semplice: basta mettere fuori le gambe e poi alzarsi in piedi. Il discorso cambia quando si deve uscire da una macchina molto grande tipo una Benthley: non fate il passettino prima dell'uscita ma rimanete seduti, mettete fuori le gambe e scivolate diagonalmente.Se avete la "sfortuna" di dover uscire da un' auto sportiva basterà tenersi leggermente aggrappati al tettuccio cosi da evitare "capocciate" inopportune e decisamente poco regali. In ogni caso occhio alle gambe che vanno sempre tenute serrate!!




Ecco qua ora avete tutte le dritte per fare bella figura con un'altezza reale..in ogni caso farete sicuramente meglio della povera Michelle Obama che ignorando completamente l'etichetta che vieta categoricamente di toccare la regina, in un'occasione formale se l'è spupazzata bene bene...:-DDD.
La gaffe comunque sembra aver suscitato molto più scalpore tra la stampa che a Buckingham Palace. 
Grande Lizzie e God save the Queen! ^_^



14 commenti:

  1. Penso che se dovessi andare io a lezione di buone maniere da Jean Broke-Smith mi prenderebbe continuamente a manganellate!!! Soprattutto il pranzare con tante posate mi metterebbe leggermente in difficoltà.

    RispondiElimina
  2. Ahahahah!! Penso che la situazione sarebbe la stessa per la sottoscritta. Certo che è una bella fatica essere sempre sotto l'occhio spietato della stampa! Devo dire però che vale lo scomodo..decisamente!;-)

    RispondiElimina
  3. Direi che questo post arriva al momento giusto. Ho esattamente 9 mesi circa di tempo per mettermi al lavoro e imparare almeno a scendere dalla macchina o sedermi a tavola senza sembrare un camionista, camminare con grazia evitando ruzzoloni imbarazanti...Ahahahahahah, te lo immagini Alice?
    Bellissimo e utilissimo post, come sempre...
    A presto cara!
    Bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Anna sono sicura che sarai perfetta!

      Elimina
  4. Già se dovessero farmi indossare una sola delle tiare della Lizzy penso che sopporterei ogni inconveniente. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me basterebbe anche una delle sue splendide spille..tipo quella con il diamante rosa al centro...da perderci la testa ^_^

      Elimina
  5. Molto interessante questo post, adoro queste dritte di bon ton! Anch'io sono una fan di Kate, è davvero raffinatissima e ha una gran classe! Tutte queste regole confermano come essere una principessa sia tutt'altro che semplice....leggendo mi è venuta in mente la famosa scena di Via col vento, quando Mamy insiste per far fare colazione a Rossella (prima di andare alla merenda dei Wilkes) perché una vera dama in pubblico deve mangiare come un uccellino :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mary ti ringrazio molto. Anch'io come vedi adoro Kate e il suo stile e l'ammiro davvero per riuscire ad essere divenuta (in cosi poco tempo)una vera lady capace di gestire ogni evento pubblico con sicurezza e stile.
      Via col vento...che bello! Si ricordo perfettamente quella scena: ah i consigli da Mamy ;-)))
      Un bacione

      Elimina
  6. Con queste dritte già mi sento una principessa...aaahhh ;-)

    RispondiElimina
  7. Grande Toinette!!!Al prossimo impegno pubblico vedrai che figurone ;-)))un bacione e grazie :-D

    RispondiElimina
  8. Absolutely fabulous post, Excellent work and research!

    RispondiElimina
  9. Grazie, molto utile. Però un problemino: essendo di bassa statura e non troppo esile, comunque normale, faccio fatica a volta a sedermi se non che in punta alla sedia per tenermi una buona postura. Mi siedo di lato incrociando le caviglie, perché altrimenti ho paura che i piedi e succede molte volte, possano rimanere un po sospesi. Che consiglio mi date? Grazie

    RispondiElimina
  10. Ciao Alice! scusa tanto il modo diretto con cui mi presento...avrei bisogno di contattarti in privato, è possibile? Grazie in anticipo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Sara, nella sezione contatti puoi trovare la mia mail che ti trascrivo volentieri anche qui alicemortali@libero.it
      A presto cara. Alice

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...